La redazione di Be Urself CHIUDE. Il sito resta consultabile agli utenti. Ultimo aggiornamento gennaio 2013. Grazie a tutti.
Numero di uscita: 42 | mercoledì 9 gennaio 2013

BEURSELF.com

Home ! Che roba è? ! Collaboratori ! Newsletter ! Podcast/TV ! Contatti ! RSS
newsletter

 News

Minoranza d'Autore: il festival!

A Torino a partire da sabato 21
Condividi questo articolo con i tuoi amici:
APR 17 2012

Minoranza d’Autore, collettivo di cantautori torinesi, esce allo scoperto con un grande evento, teso a promuovere la canzone d’autore italiana e in particolare  quella che da anni si sta affermando come la nuova scuola cantautorale della città di Torino.
Minoranza d’Autore presenta il suo primo Festival: dal 21 al 29 aprile 2012 si alterneranno una serie di eventi durante i quali gli artisti del collettivo saranno protagonisti di esibizioni in giro per la città e in Provincia.
Il collettivo unisce l’attenzione alla grande tradizione cantautorale italiana, nella quale è fondamentale che gli aderenti si riconoscano, e la nuova canzone d'autore. L’obiettivo è favorire la produzione artistica, organizzando eventi comuni, favorendo le collaborazioni tra i vari autori, esportando la loro musica oltre i confini della città. “Cosa potevamo fare noi poveri cantautoracci se non cercare di aiutarci a vicenda, darci un “mutuo soccorso”? – domanda Luciano De Blasi, Presidente di Minoranza - Abbiamo unito le forze per scambiare i contatti, generare collaborazioni artistiche, cercare di uscire dalle piccole realtà che ognuno si è creato. Finché non ci si confronta con gli altri non si ha modo di capire quanto si vale, non si è critici. E solo da questo confronto possono nascere delle possibilità valide in questo periodo difficile per la canzone d’autore. Un tizio con una chitarra è solo un tizio con una chitarra. Il collettivo è qualcosa. Qualcosa che attira l’attenzione è che noi dobbiamo solo fare in modo sia degno di questa attenzione. Gli ostacoli sono generati dall’individualismo, del quale gli artisti (e mi ci butto in mezzo) sono affetti. Non è facile lavorare per gli altri anche se si sa che alla fine se ne avrà beneficio. Se questo beneficio non è immediato lo ignoriamo. Un po’ come nella politica e nell’economia d’oggi, in cui si tende al guadagno a breve termine e non si costruisce per il futuro. Però – chiude il Presidente - devo dire che i cantautori di Torino sono bravi e generosi e ce la faremo, giuro che non ci sarà bisogno di un governo tecnico in Minoranza d’Autore”.

Il Festival è un’occasione per presentare al grande pubblico una realtà giovane, attiva da diversi anni. L’intento è di coinvolgere i cittadini in un’esperienza nuova, dove più che rullate, assoli o vocalizzi, in primo piano stanno i testi e le parole. 
Due grandi concerti faranno da cerniera all’evento. Si comincia sabato 21 aprile, alle Officine Corsare, con i concerti di Ila Rosso e la Situazione, Gigi Cosi e la Bandina e Luciano De Blasi e i Sui Generis. A chiudere la serata il live dei Perturbazione, gruppo che da anni sostiene le realtà musicali emergenti del torinese.
La città, durante la settimana, si trasformerà in un vero e proprio palcoscenico: le strade saranno attraversate e musicate da giovani autori abbracciati alla loro chitarra, il 25 aprile il parco del Valentino si trasformerà in teatro di prodezze sportive durante la “Partita dei cantautori”. Durante la settimana del Festival, i soci di Minoranza D’autore si divideranno tra alcuni locali della Provincia per presentare il loro progetto.
Infine, domenica 29 aprile, ancora alle Officine Corsare, Fra Diavolo, Sciur Stefano Masera ed Eugenio Rodondi chiuderanno il Festival dei cantautori in compagnia de Il Grande Fresco, spettacolo di musica e poesia comica con Matteo Negrin, Federico Sirianni e Guido Catalano.
Per riascoltare i protagonisti dell’evento, agli ingressi dei concerti sarà regalata la Compilation del Festival di Minoranza d’Autore.
Voci nuove si sovrappongono a quelle del passato e raccontano la vita quotidiana attraverso ballate nonsense, poesie d’amori appena sbocciati o perduti, denunce sociali arrabbiate, senza rinnegare la tradizione, ma coniugandola con il presente.
I cantautori torinesi salgono sul palco, non resta che stare ad ascoltare.

PROGRAMMA

Sabato 21 aprile 2012 – ore 20
Officine Corsare – Ingresso 5 euro
Perturbazione  + Ila Rosso e la Situazione + Gigi Cosi e la Bandina + Luciano De Blasi e i Sui Generis
22 – 28 aprile 2012
Torino e Provincia
Busker – Musicisti di strada

Mercoledì 25 aprile – ore 17
Parco del Valentino
Partita dei Cantautori
Giovedì 26 aprile – ore 21
Circolo Arci Margot (Carmagnola)
Minoranza in Provincia vol.1
Venerdì 27 aprile – ore 21
Casseta Popular (Grugliasco)
Minoranza in Provincia vol.2
Domenica 29 aprile – ore 20
Officine Corsare – Ingresso “Fai tu”
Il Grande Fresco  + Fra Diavolo + Sciur Stefano Masera + Eugenio Rodondi

Il programma sarà costantemente aggiornato sul sito www.minoranzadautore.org e sui social network.

Per informazioni:
Officine Corsare, via Pallavicino 35, Torino
www.minoranzadautore.org
Minoranza D’Autore è anche su Facebook.
Press: + 39 3495652677

associazioni culturali
Associazione Culturale 33 giriAssociazione Culturale 33
Associazione Culturale OrigamiAssociazione Culturale Or
Associazione Culturale TopinabòAssociazione Culturale To
Associazione MilleunanotaAssociazione Milleunanota
Circolo Culturale ClandestinoCircolo Culturale Clandes
Nuvolari Libera TribùNuvolari Libera Tribù
Cerca nel sito